La FISDIR di Basilicata (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali è la federazione sportiva alla quale, su delega del Comitato Italiano Paralimpico) da sabato 16 maggio e per 8 settimana consecutive  avvia il progetto “mi alleno e resto connesso” un’auto attività su base volontaria messa in campo da 5 società sportive aderenti alla federazione lucana.

I tecnici della ASD GYMNICA di Potenza, ASD PEGASO AIAS MATERA , ASD RUNNING MATERA,A.S.D. SAN GIOVANNI DE MATHA DI VENOSA E BERNALDA,  ASD PALLANDIA DI VENOSA seguiranno in 8 appuntamenti da maggio fino a luglio i circa 100 atleti paralitici tesserati con FISDIR. Le sedute di allenamento si svolgeranno con un’attività sincrona a istanza utilizzando gli strumenti della teleconferenza.

Gli atleti seguiranno gli allenamenti dalle proprie abitazioni, oppure dai centri riabilitativi e residenziali dove sono ospitati. L’attività è partita dalle esigenze delle società e ha visto immediatamente l’attenzione del delegato regionale il dott. Michele Giorgio e di tutti i presidenti di società.

Gli allenamenti online saranno tenuti dai prof. Tonino Iallorenzi, Angelo Rubino, Vincenzo Urbino, Matteo Teora, Alessandro Borrracia, Giuseppe Angelino e Dario Chita.

L’attività è la testimonianza di quanto sia vivo il movimento paralimpico e soprattutto quello legato al disagio mentale in Basilicata.