Per attuare e promuovere sempre più concretamente la cultura dell’inclusione nel segno dello sport, il Comitato Italiano Paralimpico propone due percorsi per le progettualità territoriali al fine di:

– Informare i giovani sul mondo paralimpico e diffondere i valori che lo connotano attraverso la testimonianza di persone che hanno maturato sul campo la loro esperienza

– Incoraggiare l’attività motoria, fisica e sportiva a Scuola e la partecipazione dei ragazzi con disabilità ai progetti sportivi scolastici

– Orientare i ragazzi con disabilità allo sport in base alle proprie attitudini motorie, in un contesto emotivo irripetibile, fra i compagni di scuola.

PROGETTO NAZIONALE A.S. 2020 – 2021 (DESTINATARI GLI ISTITUTI SCOLASTICI IN COLLABORAZIONE CON I COMITATI REGIONALI CIP  – DA SVOLGERSI IN ORARIO CURRICOLARE )

Per l’a.s. 2020-2021 la Giunta Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico ha deliberato di sostenere, negli istituti scolastici firmatari di accordo quadro di collaborazione con il CIP, lo sviluppo di progetti destinati a divulgare la cultura paralimpica e ad incentivare l’avviamento degli studenti con disabilità all’attività sportiva attraverso azioni a supporto della didattica d’istituto, in presenza o a distanza, secondo le indicazioni impartite dall’Istituto volte a garantire il pieno rispetto dei protocolli e delle norme per il contenimento della diffusione del Covid-19. Le progettualità dovranno essere inserite nei PTOF/POF e svolte in orario curricolare, nel rispetto dell’autonomia scolastica e delle scelte in tema di offerta formativa.

Le attività Ciascun progetto dovrà prevedere, di base, una sessione dedicata alla promozione della cultura paralimpica e una parte dedicata all’avvicinamento all’attività motoria fisica e sportiva paralimpica. Le attività potranno essere arricchite con ulteriori iniziative definite nell’ipotesi progettuale.

I contributi La Giunta Nazionale, valutati i progetti/programmi di attività concordati fra i Comitati Regionali CIP e gli Istituti scolastici interessati, pensati su misura per i ragazzi e tenendo conto della realtà scolastica nell’anno di riferimento: numero alunni con disabilità disabili iscritti presso l’istituto, tipo e grado di disabilità, età, sesso, attitudini motorie, nel caso di attività di avviamento in presenza, disponibilità di spazi, potrà stanziare un contributo fino ad un massimo di € 2.000,00 annui per Istituto assumendo i costi per le prestazioni dei tecnici sportivi, in presenza o a distanza, per la partecipazione degli Ambasciatori dello Sport paralimpico e per l’eventuale acquisto di materiale sportivo in misura non superiore al 30% del valore del progetto.

Potrà essere, inoltre, utilizzato lo strumento delle video – lezioni paralimpiche, di supporto al lavoro degli insegnanti di educazione fisica. Le video lezioni, che saranno fornite dal CIP, comprenderanno una parte dedicata agli Ambasciatori della cultura paralimpica nella veste di messaggeri virtuali e ispiratori dei giovanissimi e una parte dedicata alla conoscenza ed avvicinamento alle varie discipline sportive attraverso video laboratori virtuali.

Le figure tecniche coinvolte Sarà cura del CIP incaricare, per le attività di orientamento/avviamento alla pratica sportiva paralimpica, tenendo conto delle diverse fasce di età, coloro i quali, in possesso di esperienza nello sport paralimpico giovanile

Cosa occorre fare L’Istituto scolastico interessato a collaborare con il CIP potrà contattare l’ufficio scuola del CIP  o direttamente il Comitato Regionale della Basilicata 0971 282350 – basilicata@comitatoparalimpico.it Tutta la modulistica per la presentazione dei convenzionamenti / progetti annuali è disponibile sul sito di CIP Nazionale.

SCARICA il Modulo_Convenzionamento_per_Istituto_Scolastico_2020_.pd

AVVISO PUBBLICO  “Lo sport paralimpico va a scuola” – anno 2020 (DESTINATARIE SOCIETà SPORTIVE PARALIMPICHE IN COLLABORAZIONE CON GLI ISTITUTI SCOLASTICI – DA SVOLGERSI IN ORARIO EXTRA CURRICOLARE) –DAL 1° SETTEMBRE SARA’ POSSIBILE INVIARE LE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE, ALL’INDIRIZZO PEC: BANDOSCUOLA@PEC.COMITATOPARALIMPICO.IT

In esecuzione della delibera della Giunta Nazionale CIP n. 322 del 25/06/2020, il Comitato Italiano Paralimpico (di seguito CIP) al fine di incoraggiare l’avvicinamento di bambini ed adolescenti con disabilità alla pratica di attività motorie fisiche e sportive paralimpiche, promuove il raccordo fra le realtà sportive del territorio e le scuole, mettendo a disposizione delle associazioni e società sportive paralimpiche risorse economiche pari a complessivi € 70.000,00 per lo svolgimento di corsi di orientamento ed avviamento alla pratica sportiva paralimpica rivolti ad alunni e studenti con disabilità frequentanti le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, nel periodo ottobre – dicembre 2020.

I corsi saranno svolti in orario extrascolastico e prevedono la partecipazione a titolo gratuito per gli alunni e gli studenti coinvolti.

Compatibilmente con le disponibilità di Bilancio e tenuto conto dell’interesse che sarà registrato in termini di partecipazione, potrà essere deliberata l’integrazione del fondo e la prosecuzione dell’iniziativa per l’intera durata dell’anno scolastico 2020/2021.

http://www.comitatoparalimpico.it/scuola.html