Gli Enti locali siano impegnati nella ricerca di spazi alternativi alle aule dove non è possibile garantire il distanziamento. Un lavoro necessario in vista del nuovo anno scolastico.

Il Consiglio dei Ministri ha stanziato ulteriori risorse per la ripartenza, anche per affitti di locali alternativi, da erogare agli Enti locali che sono i proprietari effettivi degli edifici scolastici. Spazi che, ovviamente, ricorda il Ministero, dovranno essere sempre adeguati per ospitare studentesse e studenti.

Gli Enti locali, gli Uffici scolastici e i dirigenti delle scuole lavorano senza sosta per risolvere le ultime criticità e per riportare tutti a scuola.