In arrivo ulteriori risorse per l’edilizia scolastica. Sono stati infatti messi a disposizione altri 320 milioni di euro nell’ambito della Programmazione unica nazionale 2018-2020 che consentiranno alle Regioni di effettuare interventi di messa in sicurezza nelle scuole dei loro territori. Per la Basilicata poco più di 6 milioni di euro.

320 milioni di euro per l'edilizia scolstica

“Sono risorse attese – spiega la Ministra Lucia Azzolina – che si aggiungono ai 510 milioni già assegnati agli enti locali lo scorso 10 marzo. Dobbiamo continuare a lavorare sul fronte dell’edilizia scolastica e della messa in sicurezza, guardando al futuro. Abbiamo bisogno di strutture che possano accogliere al meglio i nostri studenti”.

Le Regioni avranno tempo fino al prossimo 29 maggio per inviare al Ministero dell’Istruzione gli elenchi degli interventi da finanziare.

Di seguito la ripartizione regionale delle risorse:

REGIONIRIPARTO RISORSE
AbruzzoEuro 11.032.723,63
BasilicataEuro 6.104.688,36
CalabriaEuro 17.318.854,84
CampaniaEuro 32.190.459,87
Emilia-RomagnaEuro 20.387.478,91
Friuli-Venezia GiuliaEuro 7.928.822,04
LazioEuro 26.385.648,73
LiguriaEuro 7.126.559,83
LombardiaEuro 41.989.804,22
MarcheEuro 10.008.774,78
MoliseEuro 3.391.512,46
PiemonteEuro 21.513.653,32
PugliaEuro 21.174.884,04
SardegnaEuro 11.003.081,24
SiciliaEuro 29.459.756,29
ToscanaEuro 19.515.775,86
UmbriaEuro 7.106.115,90
Valle d’AostaEuro 1.715.804,16
VenetoEuro 24.645.601,52
TOTALEEuro 320.000.000,00