Come presentare domande al fondo perduto per le microimprese

Avviso Pubblico Fondo perduto alle microimprese

E’ pubblicata sul BUR Speciale n. 51 del 28/05/2020  la DGR n. 357 del 27/05/2020 con la  quale è stato approvato  l’Avviso Pubblico “Fondo perduto alle microimprese ”.

Possono beneficiare del contributo forfettario a fondo perduto le microimprese (compreso le ditte individuali) come classificate ai sensi dell’Allegato 1 – articolo 1, comma 3, del Regolamento (UE) N. 651/2014) operanti e attive nei seguenti macro settori di seguito riportati , declinati, in dettaglio, nell’ambito dei codici ATECO 2007 riportati nell’allegato A all’Avviso Pubblico e le cui attività, per espressa previsione normativa, sono state chiuse dal 12 marzo 2020 e almeno fino al 13 aprile 2020 a causa dei provvedimenti restrittivi emanati dal Governo a seguito dell’emergenza da COVID-19:

– Industria, artigianato e servizi alla persona;

– commercio e ristorazione senza somministrazione

– industria culturale, creativa, sportiva e dell’intrattenimento e dei trasporti.

Il contributo è concesso nella forma di un contributo a fondo perduto forfettario per l’anno 2020 secondo le seguenti modalità:

Numero addetti/dipendenti                                  Importo contributo forfettario

             0 addetti                                                               € 1.000,00

       da 1 a 5 addetti                                                           € 2.000,00

       da 6 a 10 addetti                                                         € 3.000,00

Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 18/06/2020 e fino alle ore 18.00 del giorno 08/07/2020.

SARANNO FINANZIATE TUTTE LE DOMANDE CHE ARRIVERANNO NEI GIORNI DI APERTURA DELLO SPORTELLO E PERTANTO L’ORDINE CRONOLOGICO NON DETERMINA PRIORITA’ NELL’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

La procedura di presentazione delle istanze alle agevolazioni previste dal presente Avviso pubblico avverrà attraverso la piattaforma informatica “Centrale Bandi” e prevede le seguenti fasi:

      a) i soggetti richiedenti devono possedere obbligatoriamente un indirizzo di posta elettronica certificata e un certificato di firma digitale. L’Amministrazione regionale non si assume alcuna responsabilità nel caso di mancata consegna delle comunicazioni, qualora gli indirizzi di posta elettronica certificata non sono indicati, correttamente, nella domanda di agevolazione.

      b) La compilazione e l’invio della domanda del bonus dovranno essere effettuati solo ed esclusivamente on-line, attraverso la procedura informatizzata accessibile al seguente indirizzo internet: www.regione.basilicata.it – sezione Avvisi e Bandi, attraverso una delle seguenti modalità:

          • SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale): utilizzare le credenziali SPID (di livello uguale o superiore al 2) per l’accesso. Per maggiori dettagli sul funzionamento e sul come richiedere le credenziali SPID consultare il seguente link: http://www.spid.gov.it/;

          • carta Nazionale dei Servizi;

La domanda compilata on line (che sarà comprensiva della dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e ss.mm.ii, attestante il possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso Pubblico e dell’informativa ai sensi del D.Lgs. n. 196/03 e ss.mm.ii. e del Regolamento UE n.679/2016) è redatta secondo il modulo di domanda allegato al presente Avviso e dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto richiedente.

Il Responsabile del Procedimento è l’ Ing. Giuseppina Lo Vecchio

Per informazioni è possibile contattare URP al seguente numero: 0971/666123

Per inviare un quesito si deve accedere alla sezione “quesiti” sulla pagina dedicata all’Avviso Pubblico su centrale Bandi

Per difficoltà sulle  modalità di accesso a centrale bandi è possibile mandare una email al seguente indirizzo:

  1. centralebandi@assistenza.regione.basilicata.it
  2. telefonare al numero verde 800 29 20 20

GIORNI ALLA SCADENZA: 41

Inizio presentazione istanze: 18/06/2020 08:00:00

Scadenza presentazione istanze: 08/07/2020 18:00:00

Numero istanze protocollate: 0

AVVISO

Si comunica che dal 19.04.2017 le modalità di accesso sono le seguenti:

  • SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale): utilizzare le credenziali SPID (di livello uguale o superiore al 2) per l’accesso. Per maggiori dettagli sul funzionamento e sul come richiedere le credenziali SPID consultare il seguente link: http://www.spid.gov.it/
  • Regione Basilicata: 
  • Solo per chi è già registrato ai servizi di Regione Basilicata
  • Accedere mediante:
  • a. Carta Nazionale dei Servizi;
  • o
  • b. Utilizzando Nome utente password e PIN;

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA: 6 ELEMENTI


Come fare domanda per il pacchetto turistico Basilicata

Avviso Pubblico “Pacchetto Turismo Basilicata”.

E’ pubblicata sul BUR Speciale n. 51 del 28/05/2020  la DGR n. 358 del 27/05/2020 con la  quale è stato approvato  l’Avviso Pubblico “Pacchetto Turismo Basilicata”.

I Benefici del presente Avviso Pubblico sono finalizzati a sostenere le attività di seguito riportate, operative sul territorio della Basilicata già nell’anno 2019 e rientranti nelle seguenti tipologie di attività:

TIPOLOGIA A

Strutture ricettive alberghiere 

– alberghi;

– motel;

– villaggi-albergo;

– residenze turistico-alberghiere.

Strutture ricettive extralberghiere 

– ostelli per la gioventù;

– rifugi escursionistici;

– rifugi di montagna;

– affittacamere;

– case e appartamenti per vacanze;

– attività ricettive di turismo rurale;

– attività ricettive di agriturismo, ittiturismo, pescaturismo;

– attività ricettive di bed & breakfast

Strutture ricettive all’aperto

– i villaggi camping;

– i campeggi.

– aree di sosta temporanee

TIPOLOGIA B 

Stabilimenti Balneari, al netto di quelli gestiti direttamente dalle strutture ricettive.

TIPOLOGIA C

Agenzie di viaggio e turismo, compreso i Tour Operator.

TIPOLOGIA D

Ristorazione con somministrazione.

Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 del giorno 08/06/2020 e fino alle ore 18.00 del giorno 26/06/2020.

SARANNO FINANZIATE TUTTE LE DOMANDE CHE ARRIVERANNO NEI GIORNI DI APERTURA DELLO SPORTELLO E PERTANTO L’ORDINE CRONOLOGICO NON DETERMINA PRIORITA’ NELL’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

La procedura di presentazione delle istanze alle agevolazioni previste dal presente Avviso pubblico avverrà attraverso la piattaforma informatica “Centrale Bandi” e prevede le seguenti fasi:

     a) i soggetti richiedenti devono possedere obbligatoriamente un indirizzo di posta elettronica certificata e un certificato di firma digitale. L’Amministrazione regionale non si assume alcuna responsabilità nel caso di mancata consegna delle comunicazioni, qualora gli indirizzi di posta elettronica certificata non sono indicati, correttamente, nella domanda di agevolazione.

     b) La compilazione e l’invio della domanda del bonus dovranno essere effettuati solo ed esclusivamente on-line, attraverso la procedura informatizzata accessibile al seguente indirizzo internet: www.regione.basilicata.it – sezione Avvisi e Bandi, attraverso una delle seguenti modalità:

         • SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale): utilizzare le credenziali SPID (di livello uguale o superiore al 2) per l’accesso. Per maggiori dettagli sul funzionamento e sul come richiedere le credenziali SPID consultare il seguente link: http://www.spid.gov.it/;

         • carta Nazionale dei Servizi;

La domanda compilata on line (che sarà comprensiva della dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e ss.mm.ii, attestante il possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso Pubblico e dell’informativa ai sensi del D.Lgs. n. 196/03 e ss.mm.ii. e del Regolamento UE n.679/2016) è redatta secondo il modulo di domanda allegato al presente Avviso e dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto richiedente.

Per difficoltà su  modalità di accesso a centrale bandi è possibile mandare una email al seguente indirizzo:

centralebandi@assistenza.regione.basilicata.it

AVVISO PUBBLICO PACCHETTO TURISMO BASILICATA CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LIQUIDITA’, RIPRESA IN SICUREZZA E OCCUPAZIONE PER STRUTTURE RICETTIVE, STABILIMENTI BALNEARI, AGENZIA DI VIAGGIO, TOUR OPERATOR E RISTORAZIONE

GIORNI ALLA SCADENZA: 29

Inizio presentazione istanze: 08/06/2020 08:00:00

Scadenza presentazione istanze: 26/06/2020 18:00:00

Numero istanze protocollate: 0

Importo totale €: 23.000.000

Atto: D.G.R. n. 358 

del: 27 maggio 2020

BUR: 51 del 28 giugno 2020

Note: Il Responsabile del Procedimento è l’ Ing. Giuseppina Lo Vecchio Per informazioni è possibile contattare URP al seguente numero: 0971/666123 Per inviare un quesito si deve accedere alla sezione “quesiti” sulla pagina dedicata all’Avviso Pubblico su centrale Bandi

AVVISO

Si comunica che dal 19.04.2017 le modalità di accesso sono le seguenti:

  • SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale): utilizzare le credenziali SPID (di livello uguale o superiore al 2) per l’accesso. Per maggiori dettagli sul funzionamento e sul come richiedere le credenziali SPID consultare il seguente link: http://www.spid.gov.it/
  • Regione Basilicata: 
  • Solo per chi è già registrato ai servizi di Regione Basilicata
  • Accedere mediante:
  • a. Carta Nazionale dei Servizi;
  • o
  • b. Utilizzando Nome utente password e PIN;

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA: 5 ELEMENTI


Alle 15:14 le frecce tricolori sul cielo di Potenza

In occasione della festa della Repubblica, le frecce tricolori voleranno su numerose città italiane e anche su Potenza il 28 maggio alle ore 15:14.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è tricolore.jpeg

Ecco il calendario completo di tutti i voli e gli orari per ogni città italiana:


Catanzaro 28/5 10.27
Bari 28/5 10.58
Potenza 28/5 15.14
Napoli 28/5 15.31

Campobasso 28/5 15.44
Loreto 29/5 10.33
Ancona 29/5 10.37
Bologna 29/5 15.09
Venezia 29/5 15.28
Trieste 29/5 15.42


Pacchetto turismo Basilicata: finanziamenti per le imprese

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è BASILICATA.jpg

Il “Pacchetto turismo Basilicata” è finanziato con 23 milioni di euro, prevede l’assegnazione di un “contributo a fondo perduto per liquidità, ripresa in sicurezza e occupazione per strutture ricettive, stabilimenti balneari, agenzie di viaggio, tour operator e ristorazione

Il bando ha lo scopo di sostenere le attività, già operative nel 2019 rientranti nelle seguenti tipologie: strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive extralberghiere, strutture ricettive all’aperto, stabilimenti balneari, al netto di quelli gestiti direttamente dalle strutture ricettive, agenzie di viaggio e turismo, compresi i tour operator, ristorazione con somministrazione

Per strutture ricettive, stabilimenti balneari e ristorazione il contributo a fondo perduto sarà calcolato in funzione del volume di affari realizzato nell’anno 2019 e potrà variare da un valore minimo di € 2.000,00 e fino ad un massimo di € 110.000,00; per B&B e case vacanze senza partita IVA è riconosciuto un contributo a fondo perduto forfettario pari ad 1.500,00 euro; per agenzie di viaggio e tour operator il contributo a fondo perduto sarà calcolato in funzione del volume di affari, inerente l’attività dell’impresa connessa solo alla sede/ filiali dell’agenzia ubicata/e sul territorio della regione Basilicata, e potrà variare da un valore minimo di € 2.000,00 e fino ad un massimo di € 10.000,00. 


Contributi o fondo perduto per le imprese: turistiche, artigianato, industria &C.

Il primo, finanziato con 30 milioni di euro, prevede l’assegnazione di un “contributo a fondo perduto per liquidità e ripresa in sicurezza alle microimprese operanti nei settori dell’industria, commercio, artigianato, ristorazione senza somministrazione, servizi alla persona, sport e intrattenimento”. 

Il secondo denominato “Pacchetto turismo Basilicata” e finanziato con 23 milioni di euro, 

prevede l’assegnazione di un “contributo a fondo perduto per liquidità, ripresa in sicurezza e occupazione per strutture ricettive, stabilimenti balneari, agenzie di viaggio, tour operator e ristorazione. 

I beneficiari del primo avviso pubblico che prevede un contributo a fondo perduto sono le microimprese (comprese le ditte individuali) le cui attività, per espressa previsione normativa, sono state chiuse dal 12 marzo 2020 e almeno fino al 13 aprile 2020 a causa dei provvedimenti restrittivi emanati dal Governo a seguito dell’emergenza da COVID-19, che operano nei seguenti settori: industria, artigianato e servizi alla persona; commercio e ristorazione senza somministrazione; industria culturale, creativa, sportiva e dell’intrattenimento e dei trasporti. Per ricevere il contributo, inoltre, le microimprese dovranno dimostrate di essere iscritte alla Camera di commercio alla data di presentazione della domanda (con esclusione dei soggetti costituiti e iscritti al Registro delle Imprese dopo il 29/02/2020 oppure già iscritti ma con data di inizio attività posteriore al 29/02/2020), di avere sede legale e operativa in Basilicata dal 29/02/2020 e di essere state costrette a tener chiusa l’attività a causa dell’emergenza COVID-19 a partire dal 12 marzo e fino al 13 aprile 2020. 

Il contributo a fondo perduto forfettario per l’anno 2020 è parametrato in funzione al numero di lavoratori occupati a tempo pieno nel 2019 ed iscritti nel libro unico del lavoro dell’impresa (mille euro per le microimprese con 0 addetti, 2 mila euro fino a 5 addetti e 3 mila euro da 6 a 10 addetti), legati all’impresa da forme contrattuali che prevedono il vincolo di dipendenza nel 2019. 

Il secondo bando ha lo scopo di sostenere le attività, già operative nel 2019 rientranti nelle seguenti tipologie: strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive extralberghiere, strutture ricettive all’aperto, stabilimenti balneari, al netto di quelli gestiti direttamente dalle strutture ricettive, agenzie di viaggio e turismo, compresi i tour operator, ristorazione con somministrazione. 

Per strutture ricettive, stabilimenti balneari e ristorazione il contributo a fondo perduto sarà calcolato in funzione del volume di affari realizzato nell’anno 2019 e potrà variare da un valore minimo di € 2.000,00 e fino ad un massimo di € 110.000,00; per B&B e case vacanze senza partita IVA è riconosciuto un contributo a fondo perduto forfettario pari ad 1.500,00 euro; per agenzie di viaggio e tour operator il contributo a fondo perduto sarà calcolato in funzione del volume di affari, inerente l’attività dell’impresa connessa solo alla sede/ filiali dell’agenzia ubicata/e sul territorio della regione Basilicata, e potrà variare da un valore minimo di € 2.000,00 e fino ad un massimo di € 10.000,00. 


Gli idonei possono frequentare i corsi per il sostegno

Corsi di specializzazione sul sostegno didattico per l’a.a. 2019/2020 per i candidati idonei nei cicli precedenti – Avvio attività di formazione

A causa del protrarsi dell’ emergenza epidemiologica da COVID-19, è necessario avviare i corsi per i candidati idonei in modo da garantire la qualità della formazione del numero complessivo di specializzandi, nonché per dare attuazione alle misure di distanziamento sociale.

Leggi il decreto

A causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 ed esclusivamente per l’a.a. in corso, è autorizzato l’avvio delle attività formative dei corsi di specializzazione sul sostegno didattico per l’a.a. 2019/2020 per i candidati risultati idonei nei cicli precedenti e regolarmente iscritti al V
ciclo, anche utilizzando modalità a distanza per lezioni dei moduli teorici e per i tirocini indiretti.

Gli idonei che non intendano partecipare alle attività formative di cui al comma 1 potranno partecipare ai corsi organizzati dagli atenei al termine delle selezioni del V ciclo del corso di
specializzazione del sostegno.

Resta ferma la data, fissata dal d.m. 28 aprile 2020, n. 41, di conclusione del corso di specializzazione entro il 16 luglio 2021.