Scrivo per curiosità

i miei ARGOMENTI preferiti


ARTE & CULTURA

Musica, Cinema, Teatro, lo spettacolo itinerante, i Libri, la scultura, la pittura, gli Eventi e tutto quello che sa di bello.

CIBO & VIAGGI

Troverete gli itinerari di viaggio che mi hanno appassionato. I viaggi che vorrei fare, il cibo che vi consiglio di consumare e i ristoranti.

CRONACA & CURIOSITA'

I fatti salienti della cronaca locale, nazionale e mondiale. Gossip e tutto quello di strano che accade nel mondo.

SCUOLA ED ISTRUZIONE

La politica scolastica. Le leggi, le riforme e le opportunità. La scuola che vorremmo. La tematica inclusiva.

POLITICA & LAVORO

Le situazione politica nazionale e mondiale. Le offerte di lavoro. La politica del lavoro. La politica finanziaria. I nostri soldi.

SPORT & INCLUSIONE

Calcio, Tennis, Ciclismo, Volley, Basket. La politica sportiva. Lo sport giovanile. Lo sport locale. Lo sport paralimpico.

You Tube

l'altro sito

satrianoinsieme.it

docente

il mio lavoro

53

la mia età

la mia mail

aiallorenzi@gmail.com

Portfolio progetti

RealizzatiPROGETTIda realizzare


Le Taverne

Viaggio onirico e rivalutazione architettonica

Gli articoli più recenti dal mio blog

News POST Articoli


AGGIORNAMENTO ALBO DELLO SPETTACOLO IN BASILICATA

In calce, il link per l’aggiornamento dell’albo spettacolo 2020 che dovrà essere effettuato entro il 31 gennaio.
Distinti saluti

http://portalebandi.regione.basilicata.it/PortaleBandi/detail-bando.jsp?id=576334

Per informazioni

Dipartimento Presidenza della Giunta
Ufficio Sistemi culturali e turistici. Cooperazione internazionale
Via Annibale di Francia n. 40, Matera
Tel. 0835/284632
sandra.marcangelo@regione.basilicata.it


Morire di calcio è assurdo

Un ragazzo di 39 anni è morto su una strada di una fredda domenica di gennaio in Basilicata. Il suo corpo esanime giace sulla strada, avvolto da una coperta termica. La strada è quella di Vaglio scalo.

La cronaca di incidenti è lunga su quella strada. Ma questo, pare, non è un incidente, ma il frutto della più bieca e atavica rivalità tra due cittadine del Vulture che si contendono chissà quale prestigio o identità.

Lo facevano in un tempo remoto, tra i boschi, poi nella politica, da decenni lo fanno nel calcio.

Il calcio divenuto un’arena o un campo di battaglia, sempre meno per chi indossa i pantaloncini. Loro, i calciatori, in tutte le categorie, lo fanno meno per “passione” e sempre più per la venale premialità.

Invece il “tifoso” si organizza, spende soldi, tempo, risorse per la “maglia”, per l’identità del suo paese e della sua città. Poi poco importa se il suo paese, la sua città non hanno i servizi, i tribunali, le ferrovie, il lavoro, le strade, scuole, amministratori onesti, per quello nessuno combatte, nessuno si indigna, nessuno si sfida.

Campionato di eccellenza lucano, due cittadine come quella di Melfi e Rionero sono costrette da qualche anno a giocare in un campionato minore per alterne vicende societarie.

Un campionato di eccellenza (scritto in piccolo) diventa il terreno di battaglia per i sodali di due squadre di calcio di una categoria che rappresenta l’Azimut di un movimento davvero minimo.

Un ragazzo di 39 anni giace per terra su una strada fredda di una gelida, noiosa come tante, domenica lucana.

Con lui, i suoi sogni, la sua famiglia, i suoi cari, il suo amore, la sua innocenza e quella di tutti noi.

Immagino tante parole, tante prese di posizione, tante iniziative, ma nessuno avrà il coraggio di mandare tutti a casa e chiudere bottega per lungo tempo!